Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Anniversario della nascita di Sant’Agostino: il Concerto in Basilica

La Basilica di San Pietro in Ciel d'Oro gremita
La Basilica di San Pietro in Ciel d’Oro gremita

Nell’anniversario della nascita di Sant’Agostino, avvenuta il 13 novembre 354 a Tagaste, alle 21 in Basilica di San Pietro in Ciel d’Oro il Comitato Pavia Città di sant’Agostino e la comunità agostiniana pavese organizzano il Concerto “Le Lagrime di San Pietro”, ultima opera di Orlando di Lasso (Mons, Hainaut 1532 – Monaco 1594 ), dedicata al Papa Clemente VIII, licenziata tre settimane prima di morire e pubblicata postuma nel 1595 da Adam Berg a Monaco.

Spiega il maestro Michele Pasotti, della commissione musicale del Comitato “Tutti gli anni commemoriamo questa importante data agostiniana e cerchiamo di perseguire da alcuni anni il progetto di avere importanti concerti pagine di musica sacra in quest’occasione. Ascolteremo quest’anno “Le lagrime di San Pietro”, un ciclo di madrigali spirituali di Orlando di Lasso, uno dei compositori importanti del Rinascimento europeo, opera che ne è il testamento spirituale. Si tratta di un ciclo straordinario che riflette sul pentimento di Pietro, diverse volte affrontato nella storia della musica. Si tratta di un ciclo organizzato secondo criteri numerologici, 21 composizioni divise in tre parti, ciascuna fatta di sette composizioni, ed è scritto per sette voci”. Si tratta di madrigali spirituali: “Nel Rinascimento si scrivono anche i madrigali spirituali che hanno la stessa forma del madrigale ma hanno un soggetto spirituale. Il simbolismo del numero tre e del numero sette si ripete più volte: il tre rappresenta la Trinità mentre il sette sono i dolori della Vergine e ovviamente anche i peccati capitali: è una riflessione sulla fragilità umana e sull’imperfezione”. Orlando di Lasso compone questo ciclo utilizzando sette degli otto modi in cui si scriveva la musica allora, lasciando fuori l’ottavo modo a significare l’imperfezione della condizione umana.

Conclude Pasotti: “È il canto del cigno e la summa della polifonia rinascimentale: da lì a pochissimi anni lo stile dei nuovi compositori si imporrà e si abbandoneranno i canoni dell’estetica rinascimentale. Siamo molto contenti che a Pavia venga eseguito per la prima volta da un gruppo di fama internazionale come “Il canto di Orfeo” diretto da Gianluca Capuano, organista e direttore molto conosciuto e apprezzato”.

Scarica il Programma di Sala del Concerto “Le lagrime di San Pietro”

Leave a comment

0.0/5

Scopri la basilica
di persona o da dove ti trovi
con il virtual tour.

Orari Apertura

Ogni giorno dalle 8:30 – 12:00 e 15:30 – 19:00

Orari Santa Messa

Ogni giorno: 9:00; 18:30

Domenica e le festività: 9:00; 11:00; 18:30

Dove Siamo

Piazza S. Pietro in Ciel d’Oro, 2 
27100 • Pavia (Pv) Italia

Scrivici

info@basilicasanpietroincieldoro.com

Donazioni

Convento Sant’Agostino, Pavia • IBAN:  IT 26Z 0306 9113 3610 0000 0077 11

Elisabetta Marino
Elisabetta Marino
2023-08-07
È sempre bello rivedere questa basilica
Vittorio Lista
Vittorio Lista
2023-07-28
Alle spalle dell’altare si trova il monumento funebre con le reliquie di Sant’Agostino.
Carmen Bobbiesi
Carmen Bobbiesi
2023-07-26
Molto bella questa antica basilica offre interni con splendide decorazioni a mosaico e affresco.
Gianluigi Moroni
Gianluigi Moroni
2023-07-19
Ma come si fa a non visitare la tomba di Sant’Agostino? Fa venire i brividi. Dovrebbe essere più pubblicizzata.
Maria A. Sorio
Maria A. Sorio
2023-07-18
Maestosa, è dir poco,bellissima
Valentina e basta
Valentina e basta
2023-07-11
Meravigliosa!

Basilica di San Pietro in Ciel d’Oro ©2023. All Rights Reserved.